Mensa negata, il messaggio arriva via Whatsapp

Al via le iscrizioni per la mensa a Bari
CREATOR: gd-jpeg v1.0 (using IJG JPEG v62), default quality

Oggi essere mamma implica fare i conti Whatsapp e con i suoi fantastici gruppi scuola, che ti portano a scoprire in pochi secondi cose che non vorresti sapere. Soprattutto sul pericolosissimo tema mensa.

Le notizie sulle attività scolastiche galoppano in fretta sulle chat ed è così che capita di scoprire, alle due del pomeriggio del 30 settembre 2016 tramite un messaggio vocale della maestra, che il tanto atteso servizio mensa presso il 26esimo circolo Monte San Michele di Bari lunedì 3 ottobre non partirà.

Nessuna comunicazione ufficiale in merito a questo stop imprevisto, nonostante nell’ultima settimana di settembre a scuola fossero stati diramati gli avvisi alle famiglie per preparare i bambini in maniera consona alla mensa, con tanto di grembiuli al posto delle magliette bianche e merende più leggere per evitare di arrivare già sazi a pranzo. Molte mamme si erano anche prodigate nella compilazione online per l’iscrizione al servizio mensa. Per chi lavora, per chi non ha nonni sui quali fare riferimento, il venir meno della mensa in una vita fatta di incastri è un grosso problema: l’unica alternativa è il servizio post scuola del plesso Monte San Michele. E intanto su Whatsapp aumenta l’arrabbiatura, motivata, 3.0.